News

Mondiali Argentina, Torregiani presenta l’attesissima rassegna intercontinentale

L'intervista con il Presidente della Federazione Argentina sui prossimi Mondiali in programma a Necochea dal 5 al 15 ottobre 2017

Il Campionato del Mondo è un microcosmo di emozioni dove i sogni possono diventare realtà.
Nell’edizione 2017 per tutti gli atleti del globo la caccia al titolo iridato ripartirà da Necochea, in Argentina, un posto incantevole nella provincia di Buenos Aires dove mare, arte e turismo si fondono per dare forma ad una cornice incantevole.

In attesa dell’inizio della competizione prevista dal 5 al 15 ottobre 2017, la Federazione Argentina è al lavoro per organizzare al meglio l’importante appuntamento. Un avvicinamento che possiamo vivere attraverso le parole del Presidente Gustavo Torregiani, pluricampione mondiale e ora anche dirigente numero uno della Federazione Argentina:

Tutto quello che sto facendo sin dal mio primo giorno di insediamento è proiettato alla crescita del biliardo. Conoscendo questo mondo ed essendo io stesso un atleta, l’obiettivo è quello di aiutare i giocatori e tutto il movimento argentino a crescere e a creare un progetto vincente. Il biliardo può, anzi deve essere, lo strumento attraverso il quale si può vivere come ho fatto io per tutti questi anni. Adesso all’orizzonte c’è questa ambiziosa prova per la nostra federazione con l’organizzazione del Campionato del Mondo. Sarà un appuntamento molto importante e per questo abbiamo deciso di intitolarlo ad un giocatore che ha fatto la storia del biliardo mondiale come Nestor Gomez. Egli ha scritto pagine indimenticabili di questo sport, non solo come campione, ma anche come persona. Il torneo si svolgerà proprio nel club che lo ha visto nascere. Basti pensare che gli organizzatori sono i suoi amici di una vita o, in alcuni casi, i figli di quegli stessi amici. La formula del torneo sarà ancora una volta open. Ci sarà quindi la possibilità di iscriversi e qualificarsi alla fase finale proprio come successo in Italia nel 2015. Saranno presenti quindi 40 giocatori provenienti dalle varie Federazioni, più 8 provenienti dalle qualifiche. Nestor Gomez ovviamente parteciperà con una wild card concessa dalla UMB. Per tutti gli altri atleti c’è la possibilità di iscriversi (ndr. Le modalità saranno comunicate in seguito sul sito Fibis) entro l’11 settembre. Una volta raccolti tutti i dati degli iscritti, il 16 settembre si procederà con il sorteggio che si svolgerà in diretta alle ore 12, ovvero alle 17 italiane, nella sede della Federazione Argentina a Buenos Aires”.

Un progetto importante dunque e che mira a confermare la tradizione biliardistica argentina.

“Il biliardo nel nostro Paese è uno sport molto importante e i praticanti sono tantissimi – continua Torregiani – In occasione dei Mondiali a Necochea c’è già un grande fermento. Abbiamo scelto proprio questa location per l’amore e la passione che c’è per il nostro sport. Non abbiamo sottovalutato ovviamente nemmeno l’aspetto logistico. Necochea è un posto splendido dove poter giocare e trascorrere anche una piacevole vacanza. Siamo sicuri che tutti quelli che verranno rimarranno incantati”.

Fra gli obiettivi della Federazione Argentina c’è anche la volontà di stringere partnership con altre Federazioni importanti. Fra queste ovviamente c’è anche la Federazione Italiana come conferma lo stesso Torregiani:

“Io e il Responsabile Nazionale della Sezione Stecca Argentina Daniel Moscatelli – conclude – abbiamo già avviato i contatti con la F.I.Bi.S. per una collaborazione. La Federazione Italiana ha sempre mostrato grande organizzazione e attenzione in tutte le competizioni ed è quindi un modello importante da seguire. Italia e Argentina inoltre sono le due grandi potenze del biliardo internazionale e per questo credo che sia giusto creare un legame per la crescita del nostro sport”.

E’ ufficialmente iniziato dunque il conto alla rovescia in vista di un’altra edizione dei Mondiali. L’Italia come al solito sarà ben rappresentata da una schiera di talenti pronti a confermare la tradizione vincente azzurra nonostante una concorrenza che si preannuncia spietata. Tutti gli elementi insomma per assistere ad un grande spettacolo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

PUBBLICITÀ BLOCCATE

Per favore, disattiva il blocco pubblicità per visualizzare il nostro sito ;)